Natale 2020


Ufficiosamente

Nessuno ha mai visto Natale in casa Cupiello, ma tutti conoscono lo scambio di battute tra il padre che chiede: “Te piace ‘u presepio?” e il figlio che risponde “No, ‘u presepio nun me piace”.

21 Dicembre 2020

Gli iceberg di Frederic Edwin Church


Ma l'arte serve?

A trentasette anni dal Naufragio della Speranza di Caspar David Friedrich (di cui ho parlato qui http://piantatastorta.altervista.org/il-naufragio-della-speranza/) il pittore americano Frederic Edwin Church propone un altro paesaggio artico ed una nave vittima dei ghiacci. Ma se Friedrich racconta il momento drammatico della distruzione dell’imbarcazione ponendola al centro, Church rappresenta la vittoria già conquistata, il ghiaccio […]

13 Dicembre 2020

Ode alla cioccolata


Ufficiosamente

La cioccolata è una delle poche certezze che possiamo avere nella vita. Nel momento dello sconforto lei ci sarà sempre, ci avvolgerà con il suo abbraccio caldo e corposo e ci regalerà quella sensazione di sicurezza e calma che solo lo Xanax, oltre a lei, riesce a dare con tanta disinvoltura. E’ talmente affidabile che […]

23 Novembre 2020

7 cure per la preoccupazione


Ufficiosamente

Scusate tutti ma io sono preoccupata. E non è così per dire, mi sono tornati di nuovo gli attacchi di panico notturni, faccio sogni apocalittici e soprattutto non mi entrano i pantaloni, vuol dire che sono gonfia e io sono gonfia quando sono preoccupata, oltre che quando magno tanto, ma magno tanto perché sono preoccupata […]

26 Ottobre 2020

La via ferrata di Tammar Luxoro


Ma l'arte serve?

Una madre e un bambino che giocano con un cane in un prato che costeggia una ferrovia. Il cielo è carico di pioggia mentre si riparano con un ombrello. Danno le spalle ad un treno a vapore che lascia una scia simile a nebbia e con il suo spostamento muove la gonna della donna.

19 Ottobre 2020

Le cose di cui ho paura


Ufficiosamente

Sono buoni tutti ad avere paura della morte, della malattia, del covid, di perdere il lavoro o dei terremoti, ma bisogna essere veri professionisti del terrore per temere le cose che fanno paura a me. Ecco un elenco delle mie paure principali, potrei scrivere un trattato, ma mi limiterò alle prime sei che mi vengono […]

5 Ottobre 2020

La quiete di Galileo Chini


Ma l'arte serve?

Uno scorcio di campagna dopo un acquazzone, ecco cos’è la quiete per Galileo Chini, artista poliedrico che lavora a cavallo del Novecento e riassume si sé tutte le istanze di quell’Art Nouveau che si declina nel simbolismo, nel modernismo e nel liberty, tutte classificazioni di quell’arte fatta di natura, bellezza, colore e vita che è […]

28 Settembre 2020

Dolci disavventure


Le ricette di Piantatastorta, Ufficiosamente

Il lockdown è finito ma io ho ancora degli strascichi. Ho finito di fare panini al latte e torte, ma mi è rimasto come un alone di follia che mi spinge, in momenti inaspettati, a improvvisare ricette che avevo visto nel periodo della clausura e che non avevo avuto il coraggio di provare perché troppo […]

16 Settembre 2020

Buon compleanno PiantataStorta: Quello che non sono


Senza categoria

Buone vacanze amici miei, e buon anniversario di Piantatastorta per me! Sono 9 anni che sto dietro a questo blog, più di 500 pezzi, e ancora non ho capito che cosa voglio farci, perché sono l’idea imprecisa di Svevo, il coccio di bottiglia di Montale, quello che rimane uguale dopo che tutto è cambiato, come […]

4 Agosto 2020

Cadmo uccide il drago di Hendrick Goltzius


Ma l'arte serve?

Hendrick Goltzius è considerato tra i più importanti esponenti del manierismo olandese, raggiunge il successo come incisore ma si dedica nell’ultima parte della sua vita, ovvero all’inizio del Seicento, esclusivamente alla pittura. Grazie anche ad un viaggio in Italia nel 1590, dove conosce le opere di Michelangelo, la sua concezione delle forme è fatta di […]

21 Luglio 2020