Perché mi piace agosto


Ma l'arte serve?, Ufficiosamente / lunedì, agosto 6th, 2018

Agosto è per antonomasia il mese più caldo dell’anno, eppure è un mese che mi piace tantissimo, talmente tanto che voglio condividerne con voi i motivi.

Il motivo più scontato sono naturalmente le ferie, ma non solo perché le faccio io, soprattutto perché le fanno gli altri svuotando le strade, gli autobus, i supermercati. Peccato che la crisi e strane coincidenze dei flussi dei turisti non rendano più questa città il deserto dei Tartari che era prima in questo periodo. Inoltre ci sono tutta una serie di persone che vanno in vacanza e per questo non le dobbiamo né vedere né sentire, abbiamo una giustificazione inappuntabile per farci un pacco di fatti nostri.

Poi Agosto mi piace perché un sacco di amici carissimi sono nati in questo mese, tra cui la mia migliore amica, che se ne sta sempre in vacanza lontanissimo e quindi non lo festeggiamo mai insieme, ma almeno la data me la ricordo bene, visto che i negozi sono sempre chiusi quando decido di farle il regalo.

C’è Ferragosto, una festa eccezionale perché comunque lo festeggi va sempre bene, se sei da solo non sei uno sfigato come per Natale, ma un alternativo che a cui piace il mare poco affollato, se stai con gli amici o con la famiglia non sei un tradizionalista, ma solo uno che ama la compagnia e le sane abbuffate.

Anche la Lego capisce la bellezza di questo mese e prevede sempre un’uscita di qualche set interessante, quest’anno, per esempio, tutta una serie su Harry Potter che mi piace da morire. Non la comprerò mai, non la monterò mai, ma è bellissimo sapere che esiste.

In questo mese in cui vogliamo stare lontano da casa, dormire in letti che non sono i nostri, cucinare magari in cucine in affitto e usare bagni anche troppo frequentati, una cosa riempie di gioia propri quelli che la casa la amano in modo particolare: l’uscita del nuovo catalogo IKEA. Ora non ditemi che non vi viene un certo friccicorio alle dita al pensiero di poter sfogliare quel piccolo oggetto pieno di segreti, di novità impensabili, che promettono cambiamenti epocali nella nostra vita domestica e propongono la soluzione a tutti i nostri problemi dell’abitare.

Anche il cinema dà un sacco di soddisfazioni, e non solo per le arene che ripropongono il meglio della stagione passata, ma anche per le uscite di una serie di film, di solito animazione o horror, che non andresti mai a vedere se fossero in programma in autunno, ma che in estate assumono il piacere della stravaganza, e per questo è tutto più saporito.

Infine ad agosto è il compleanno di questo blog. Il 4 agosto 2011 mi veniva l’idea di scrivere da qualche parte visto che al lavoro non me lo facevano più fare e così siamo qui, con più di 450 pezzi pubblicati, un numero di contatti che non ho mai calcolato e qualche amico che mi legge.

Quindi buon agosto a tutti! Godetevi questo mese come lo farò io, ci ribecchiamo a settembre, se vi andrà.