Poirot e la strage degli innocenti (1969)


Riscoprendo Agatha

La morte di una ragazzina durante una festa di Halloween è lo spunto per il richiamo nel titolo alla più famosa “strage degli innocenti” ma soprattutto la chiave di questo mistero brillantemente condotto da un Hercule Poirot in grande spolvero anche grazie all’intesa con la scrittrice Ariadne Oliver, che ha ormai preso piacevolmente il posto […]

15 febbraio 2018

Sono un’assassina? (1966)


Riscoprendo Agatha

Un romanzo curioso che ruota intorno a un assassinio che forse non esiste, in cui non si è neanche individuata la vittima, ma c’è il colpevole, o meglio, la colpevole: una ragazza che crede di aver ucciso qualcuno, ma non riesce a ricordare la vittima o le circostanze.

18 gennaio 2018

Appuntamento con la paura (1961)


Riscoprendo Agatha

Ci ho messo quasi sessanta libri e alla fine ho trovato una raccolta di racconti che mi piace perché propone la giusta dose di paura e mistero. Ma forse anche perché c’è uno dei racconti più belli scritti da Agatha: “L’avventura del dolce di Natale”. Adoro questa storia non solo perché è ambientata a Natale, […]

9 novembre 2017

La sagra del delitto (1956)


Riscoprendo Agatha

Durante una “Caccia all’assassino”, ovvero quel tipo di spettacolo che da noi si chiama “Cena con delitto” ma che nel romanzo è ambientato durante una sagra in una proprietà di campagna, la ragazzina che doveva recitare nella parte della vittima viene uccisa veramente e la moglie del padrone di casa scompare misteriosamente.

12 ottobre 2017

Poirot si annoia (1955)


Riscoprendo Agatha

Poirot si annoia in questo libro e devo ammettere che anche io mi sono annoiata, anche se le premesse sembravano buone. La sorella dell’eccezionale segretaria di Poirot gli sottopone un enigma bizzarro: una serie di furti di oggetti di valore che avviene del convitto per studenti stranieri dove fa la direttrice.

6 ottobre 2017

Dopo le esequie (1953)


Riscoprendo Agatha

Il romanzo inizia appunto dopo un funerale, quando la sorella un po’ svampita del defunto butta là, come una piccola bomba, la considerazione inaspettata che il rispettabilissimo fratello, malato terminale, sia stato assassinato. Allo stupore generale seguono i sospetti perché, ancora una volta, il ricco vecchietto ha una pletora di fratelli e nipoti poveri e […]

14 settembre 2017

Fermate il boia (1952)


Riscoprendo Agatha

E alla fine ci siamo arrivati, o meglio siamo arrivati all’inizio, il primo libro di Agatha che ho letto, allora quindicenne. Ho visto questo titolo che preannunciava omicidio e suspance e l’ho preso dallo scaffale per portarmelo a casa. E ho fatto bene, perché è lui che ha fatto scattare la passione, contenendo tutto quello […]

13 luglio 2017

Il ritratto di Elsa Greer (1942)


Riscoprendo Agatha

Non ero molto convinta di questa storia: Poirot che interroga i cinque protagonisti di un delitto avvenuto sedici anni prima per dimostrare che il colpevole condannato era in realtà innocente. Una narrazione costruita sulle interviste dirette e sulla creazione di resoconti scritti dei cinque personaggi degli stessi due giorni raccontati all’infinito, dove bisogna cogliere la […]

13 aprile 2017

Corpi al sole (1941)


Riscoprendo Agatha

Un altro delitto ambientato su un’isola, ma non claustrofobico come “Dieci piccoli indiani”, anzi, vivace e vacanziero come sono tutti i romanzi dove Poirot è in ferie e si trova un cadavere tra i piedi. L’ambientazione è in un albergo situato su un’isola della costa inglese rinomata come luogo di villeggiatura estivo, qui il tempo […]

16 marzo 2017

Poirot non sbaglia


Riscoprendo Agatha

Tutti hanno paura di qualcosa o qualcuno, e anche Hercule Poirot ha un punto debole: il dentista. Questo romanzo inizia quindi così, parlando di una delle vere paure dell’umanità: quell’uomo davanti a cui siamo tutti inermi, che ci promette sollievo in cambio di dolore e a cui nessuno può sfuggire.

9 marzo 2017

La parola alla difesa (1940)


Riscoprendo Agatha

Agatha riprende con una maturità nuova il tema dell’amore e dell’eroina che incontriamo nei suoi romanzi giovanili, ma non convince. Qui la protagonista, Elinor Calisle, viene accusata dell’omicidio della sua rivale in amore, la giovane, bellissima e ingenua Mary Gerrard.

2 marzo 2017