La deriva dei fazzoletti Atto II


Ufficiosamente

Sono dieci giorni che ho il raffreddore. Ho già ampiamente raccontato cosa mi succede quando mi ammalo veramente, quando insomma l’ipocondria lascia il posto all’amara realtà, ma in questo caso non voglio parlare solo di me. Voglio sempre lamentarmi un po’, ma affronto l’argomento dal punto di vista delle reazioni degli altri quando mi vedono […]

15 gennaio 2016

Quando il lunedì si pensa al venerdì


Ufficiosamente

Il  venerdì è insieme il giorno più leggero e più pesante della settimana. Se da un lato, infatti, vediamo la pausa dagli arresti domiciliari in ufficio e la luce brillante del weekend dietro la porta, proprio perché questa felicità è dietro la porta tutto sembra infinitamente lungo e infinitamente grigio.

5 ottobre 2015

Al fuoco!


Ufficiosamente

Ci sono delle esperienze che si tende a rimuovere, nel mio caso la gran parte di quelle legate agli adempimenti della legge 626 per le aziende, in particolare quelle che mi costringono a fare cose che eviterei volentieri di fare, visto che già sono costretta ad andare a lavorare tutti i giorni e non mi […]

10 novembre 2014

La verità sulle creature fantastiche


Ufficiosamente

E’ inutile che vi opponiate all’idea: le creature fantastiche sono tra noi. E per creature fantastiche parlo proprio di troll, gnomi, streghe e compagnia bella. Voi  vi ostinate a non vederle, eppure lavorano con voi, prendono i vostri autobus, fanno la fila al bar con voi (dovranno pur mangiare no?).

13 ottobre 2014

L’ufficio è un luogo pericoloso


Ufficiosamente

L’ufficio è un posto pericoloso, non avete mai notato quanto sia facile trovare un’arma per compiere un atto efferato, anche se liberatorio? Con un po’ di concentrazione, infatti, anche solo guardando la propria scrivania, è pieno di possibili armi del delitto.

7 luglio 2014

Metodi dissuasivi per i colleghi inopportuni


Ufficiosamente

Oggi come oggi avere una stanza tutta per sé in un ufficio è una rarità. Nell’epoca degli open space, dove tutti possono guardare sui pc degli altri e le scrivanie, se va bene, sono contenute da cubicoli, chi ha questo privilegio non solo è fortunato ma deve anche difenderlo aspramente.

3 aprile 2014

La calunnia è un venticello, il pettegolezzo da ufficio


Ufficiosamente

“La calunnia è un venticello”, canticchiava Rossini e a me viene in mente ogni volta che mi capita di incappare in un pettegolezzo da ufficio. Il pettegolezzo da ufficio è come quelle buche nella sabbia quando si va al mare, quell’inaspettata caduta fino alla pancia nell’acqua gelida mentre si sta camminando con la piacevole frescura […]

30 settembre 2013