La luce che resiste ne “Il faro di Eddystone nella tempesta” di William Daniell

La luce che resiste ne “Il faro di Eddystone nella tempesta” di William Daniell

In fondo cos’è un faro? Un punto di riferimento nella notte, quella luce dove luce non c’è che ci dà la speranza di trovare la strada. In una notte tempestosa … Continua a leggere

Black Friday ovvero il venerdì nero dei miei acquisti

Black Friday ovvero il venerdì nero dei miei acquisti

Va bene, parliamo di questo Black Friday, che nasce in America dopo il Giorno del Ringraziamento e l’abbuffata di tacchino e che è arrivato in Italia grazie alla globalizzazione e … Continua a leggere

Non c’è più scampo (1936)

Non c’è più scampo (1936)

Ho iniziato questo libro un po’ prevenuta perché avevo letto dei pareri che lo giudicavano mediocre, e devo ammettere che effettivamente il problema della storia è l’alone un po’ cupo … Continua a leggere

La verità fuori dal pozzo di Jean Léon Gerôme

La verità fuori dal pozzo di Jean Léon Gerôme

Una donna nuda e scompigliata, urlante, esce dal fondo di un pozzo con una sorta di frustino in mano. Una visione terribile e bellissima insieme. Potremmo pensare ad una strega, … Continua a leggere

La serie infernale (1936)

La serie infernale (1936)

Per la prima volta Agatha ci presenta un serial killer inteso con i canoni moderni: un assassino seriale che uccide per il gusto di uccidere, un pazzo con una spiccata … Continua a leggere

La notte di Giovanni Battista Luteri

La notte di Giovanni Battista Luteri

Giovanni Battista Luteri detto Battista di Dòsso dipinge nella metà del Cinquecento una bizzarra e originale allegoria della Notte, ispirata a un passo delle Metamorfosi di Ovidio (XI, 592), in cui si … Continua a leggere

Delitto in Cielo (1935)

Delitto in Cielo (1935)

I delitti in viaggio hanno un certo fascino per Agatha, che dopo il treno decide di proporre al suo pubblico un omicidio sul nuovo e più veloce mezzo di trasporto … Continua a leggere

Parker Pyne indaga (1934)

Parker Pyne indaga (1934)

Agatha ci propone di nuovo un raccolta di racconti ma anche un nuovo investigatore: Parker Pyne. Sempre un pensionato, ma più giovanile di Poirot, sempre scapolo e sempre curioso prima … Continua a leggere

Perché non l’hanno chiesto a Evans? (1935)

Perché non l’hanno chiesto a Evans? (1935)

Adoro questo titolo, lo adoro perché è difficile trovare un titolo fatto con una domanda e perché racchiude tutto il senso della trama. Una trama che in molti momenti sembra … Continua a leggere

Tintagel. Il sogno solitario di William Trost Richards

Tintagel. Il sogno solitario di William Trost Richards

William Trost Richards è un paesaggista americano che lavora nella seconda metà dell’Ottocento concentrandosi su paesaggi meticolosamente realistici ma nello stesso tempo pieni di fascino. Specializzato in marine, qui dipinge … Continua a leggere

Tragedia in tre atti (1934)

Tragedia in tre atti (1934)

È il 1934 e Agatha ripropone Poirot pensionato e annoiato che indaga su un mistero perché “non ha niente da fare”. Ma lo ripropone in modo un po’ anomalo, la … Continua a leggere

La musica che cambia ma alla fine resta uguale

La musica che cambia ma alla fine resta uguale

E’ arrivato il tempo di fare il cambio dell’armadio e io, pur di non farlo, mi sono organizzata un weekend fitto di appuntamenti che mi rendesse troppo impegnata per evitarlo. … Continua a leggere