Impressioni di una luna – Chiaro di luna di Eduard Kasparides

Un bel quadro senza persone perché le persone sono fuori dall’immagine. Non ci sono azioni se non quella di guardare e di ricordare. La storia che racconta questo chiaro di luna è quella del desiderio di perdersi in un’atmosfera, di sentire le onde, di cercare una luna nascosta tra le nuvole ma che permette con i suoi raggi di vedere i contorni delle cose.

Così la luna è dipinta attraverso la sua luce, sole notturno che regala una visione alternativa alle cose e permette di viverle in una dimensione intima e perfetta.

Kasparides dipinge la brezza e l’umidità del mare, il respiro silenzioso che ci concediamo seduti sulla sabbia fredda, lo smarrimento del tempo che ci porta in un attimo eterno.

Precedente Una ricetta anti-stress: la pasta e fagioli Successivo Scusa le scuse