Impressioni di una luna – Chiaro di luna di Eduard Kasparides

Un bel quadro senza persone perché le persone sono fuori dall’immagine. Non ci sono azioni se non quella di guardare e di ricordare. La storia che racconta questo chiaro di luna è quella del desiderio di perdersi in un’atmosfera, di sentire le onde, di cercare una luna nascosta tra le nuvole ma che permette con i suoi raggi di vedere i contorni delle cose.

Così la luna è dipinta attraverso la sua luce, sole notturno che regala una visione alternativa alle cose e permette di viverle in una dimensione intima e perfetta.

Kasparides dipinge la brezza e l’umidità del mare, il respiro silenzioso che ci concediamo seduti sulla sabbia fredda, lo smarrimento del tempo che ci porta in un attimo eterno.

Info su PiantataStorta

Lavoro nell'ambito della comunicazione, della grafica, degli eventi e dell'editoria. E scrivo perché è la cosa migliore che so fare (figuratevi il resto).

I commenti sono chiusi.